Chi siamo

L'A.S.D. Noivoiloro costituita nell’anno 2011 come traguardo di un percorso di crescita decennale avvenuto all'interno dell'Associazione MondoTondo Noivoiloro, ha per finalità lo sviluppo e la diffusione di attività sportive  nell'ambito dei programmi di Special Olympics Italia (SOI), del Comitato Paralimpico Italiano (CIP) ed in generale di tutte le altre Organizzazioni e Federazioni Sportive Nazionali o Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI a cui risulterà affiliata, direttamente connesse alla promozione di attività sportive per atleti in condizione di svantaggio fisico, mentale o cognitivo rispetto alle normali valutazioni, intese come mezzo per favorire la crescita personale, l'autonomia e la piena integrazione degli atleti interessati,  mediante:

  • la promozione, la diffusione, il coordinamento e la pratica, anche a scopo formativo, delle specialità sportive dilettantistiche disciplinate e organizzate da una Federazione Sportiva Nazionale o un Ente di Promozione Sportiva riconosciute dal CONI, cui questa Associazione intenderà affiliarsi;
  • l’acquisizione o gestione o locazione di strutture ed attrezzature idonee alla pratica delle specialità sportive dilettantistiche disciplinate da una Federazione Sportiva Nazionale o un Ente di Promozione Sportiva riconosciute dal CONI;
  • l’organizzazione e la partecipazione a gare, campionati ed in generale all’attività sportiva dilettantistica della Federazione o Ente di Promozione Sportiva cui l’Associazione intende affiliarsi, nonché l’attuazione di attività, anche ricreativa, correlate allo scopo sociale;
  • operare con propria struttura organizzativa e con la prestazione personale volontaria degli associati, per il perseguimento dello scopo sociale con finalità anche di carattere sociale, civile e culturale in conformità alle norme Regionali, Nazionali e Comunitarie vigenti.
  • la formazione e l'aggiornamento tecnico/sportivo dei propri atleti e tecnici.
  • la sinergia e collaborazione con le Cooperative e le Associazioni di Noivoiloro.

 

Le sinergie con gli Enti di promozione sportiva Nazionali e le Federazioni sportive

       

L'A.S.D Noivoiloro aderisce ai programmi sportivi di Special Olympics Italia  per i quali è accreditata ad operare, è affiliata al Centro Sportivo Italiano (CSI), alla Federazione Nuoto Paralimpico (FINP) ed è iscritta al registro parallelo del Comitato Italiano Paralimpico (CIP)
www.specialolympics.it - www.specialolympics.orgwww.finp.itwww.comitatoparalimpico.it - www.csi-net.it

 

Noi promuoviamo lo “sport disabili” perché è straordinario!

Integration & Autonomy
Sport offers people with disabilities the ideal opportunity to develop their personal talents and to gain an awareness of their own, individual skills. It’s often an excellent way of promoting a better participation of disabled people in mainstream society and creating an awareness of the need to focus on the abilities of individuals.

Lo sport è di tutti. Lo sport è un fenomeno sociale di enorme rilevanza, un grande strumento educativo e di produzione di modelli culturali, un efficacissimo strumento di inclusione e di coesione sociale e un potentissimo veicolo di comunicazione.
Lo “sport disabili” è straordinario, fuori dal comune, affascinante.
La tecnica del gesto atletico viene totalmente sovvertita rispetto alla normalità.
L’obiettivo sportivo viene raggiunto mettendo in gioco abilità, forza d’animo e metodologie fuori dal comune ed eterogenee.
Analizzando più dettagliatamente le attività sportive, è possibile scoprire un mondo ricco di fascino, non solo per chi pratica direttamente lo sport ma anche per chi si avvicina a questa realtà anche solo da spettatore.
Allenare è un’attraente sfida che va perseguita con tenacia; non esistono metodiche consolidate di allenamento perché ogni atleta è singolare rispetto agli altri.
Nessun obiettivo, infatti, può essere posto e perseguito senza la conoscenza profonda e personale di ogni atleta.
Il “nostro sport” vuole essere un esempio singolare di pratica sportiva che guarda prima alla persona che al risultato, che insegna la massima correttezza, che promuove l’inclusione, che rifugge da ogni esasperazione e si ripropone come passione profonda, veicolo di legami e rapporti amicali.
Attraverso lo sport è possibile confrontarsi con se stessi, soffrire, gioire, perdere o vincere, ma soprattutto è importante imparare ad affrontare la competizione nel rispetto dei propri limiti e degli avversari qualsiasi siano le differenze in gioco.

 

Metodo e mezzi

I criteri metodologici di base dell’attività sono orientati a fornire interventi rispettosi delle caratteristiche soggettive di ognuno.
Questo significa che il singolo atleta trova una risposta alle proprie esigenze nell'ambito di un intervento rivolto al gruppo, dove a ciascuno è richiesto di esprimere le proprie capacità tenendo conto dei propri tempi di maturazione e di apprendimento.
L'organizzazione degli esercizi prevede una successione tale per cui si passa dai contenuti semplici a quelli più complessi; essi vengono proposti secondo un criterio di multilateralità degli stimoli per sollecitare lo sviluppo della maggiore quantità possibile di aspetti motori ed emotivi; tale procedura tende a creare un ricco bagaglio di gestualità e di emozioni che è il presupposto più importante per padroneggiando ogni situazione.
Tutto ciò contribuisce ad instaurare un clima di lavoro serio ma sereno, stimolante nei riguardi delle motivazioni che portano un atleta a frequentare le nostre attività.

 

Lo sport ed il Volontariato

Voluntary work
Pooling Energy to achieve goals: voluntary helpers in sport.

È solo dando che possiamo sperare di far capire quanto sia più bello e gratificante dare che ricevere. Occorre, dunque, essere pronti a dare, consigliare, accogliere, raccontare le proprie esperienze e i propri sogni, disponibili a sostenere e incoraggiare, ma anche capaci di dire no quando necessita.
Volontario è colui che offre il proprio apporto, il proprio sostegno in modo assolutamente gratuito, ispirandosi a principi di solidarietà sociale, contribuendo a migliorare le condizioni di vita di persone disagiate e spesso emarginate.  Il volontario dell'A.S.D. Noivoiloro è una persona che si impegna in base al tempo disponibile  a favorire la crescita, l'autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità mentale.
I volontari sono l'anima del sodalizio: senza la loro presenza non sarebbe possibile organizzare e coordinare le attività sportive e ricreative a margine e a completamento della proposta. Il loro contributo è un sostegno fondamentale per organizzatori e tecnici. L'impegno è costante ma limitato durante l'anno: gli allenamenti si svolgono, infatti, di norma, un solo giorno alla settimana.
Partendo dal presupposto che ogni contributo è essenziale, che ogni conoscenza messa a disposizione è preziosa per la riuscita di un interveto, sono molti i settori in cui il volontario può collaborare: il settore organizzativo , il settore logistico il settore sportivo e le attività collaterali.
Tutti possono avvicinarsi al programma volontari, anche coloro che non hanno mai avuto esperienza e che guardano la disabilità con timore e diffidenza.
Le persone che si dedicano al volontariato hanno bisogno di essere coordinate e di ricevere una specifica istruzione.
L’ A.S.D. Noivoiloro tende a formare e a coordinare i volontari per promuovere attività sportive e grandi eventi sportivi.

 

Le Proposte per la Scuola

SPORTis: laboratori di sport ed integrazione sociale
Approfondire la conoscenza delle tematiche relative alla disabilità mentale, favorire l'integrazione delle "diverse abilità", intese come risorse utile all'intera società, creare spazi educativi di stages e di tirocinio: questi sono gli obiettivi del progetto SPORTis, singolare per la concretezza dei contenuti.
I percorsi didattici sono organizzati per gradi scolastici, sono interdisciplinari, trasversali al curriculum di studio e si sviluppano in un contesto culturale armonico, attraverso attività indoor, di plein aire e lezioni teoriche interattive.
L'idea guida è quella di sollecitare gli alunni ad essere promotori del percorso integrativo e i protagonisti di lavori multi disciplinari nell'obiettivo di valorizzare la diversità, indurre le regole del fair play, promuovere una pratica sportiva di wellness, che si prefigge, quale scopo principale, il mantenimento della salute, l'educazione, la ricreazione, il rapporto con l'ambiente, la solidarietà, la socializzazione.
La riflessione sulla pratica sportiva, quindi, non solo fruita da spettatori ma anche partecipata dai diretti interessati, è la strategia scelta per accompagnare i ragazzi nel processo di crescita.

 

Organizzazione di eventi sportivi

L’Associazione organizza eventi di alto impatto sociale con l’obiettivo di far vivere momenti di spensieratezza ma anche di agonismo a centinaia di ragazzi speciali. Sono manifestazioni che celebrano la forza dello spirito e della volontà, a dimostrazione che i valori sportivi dell'agonismo, del sacrificio e della lealtà, insieme al desiderio di misurarsi con i propri limiti, possono essere comuni a tutte le persone, compresi gli atleti "speciali".

Responsabile: Eros Sormani
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Depliant